Se la vita si rianima: un libro e una tavola rotonda

dalla newsletter delle Edizioni ARES

TAVOLA ROTONDA  in occasione della presentazione in anteprima del volume

SE LA VITA SI RIANIMA

Cronache di bioetica & speranza  dall’ospedale di Eluana
di Giuseppe Baiocchi e Patrizia Fumagalli
Lecco, Martedì 9 febbraio 2010, ore 21
Auditorium casa dell’Economia
Camera di Commercio di Lecco – Via Tonale, 30

Interventi di:
Vico Valassi, Presidente della Camera di Commercio di Lecco
Roberto Formigoni, Presidente della Regione Lombardia
Giancarlo Cesana, Presidente della Fondazione IRRCCS
Biagio Allaria, Direttore  del Board scientifico di Medical Evidence Italia

Modera: Marco Tarquinio, Direttore di Avvenire

Se la vita si rianima; se un malato dichiarato in stato vegetativo persistente, inaspettatamente si risveglia; se una persona gravemente menomata, scopre di poter vivere un’esistenza normale e stranamente felice: se accade ciò, noi siamo pronti ad accettarlo?

(dalla Prefazione di Giancarlo Cesana)

La «rianimazione» è, proprio nel sentire comune, una porta di vetro opaco che trasmette il brivido dell’ansia e dell’ignoto. E spesso non si coglie che, al di là, in un silenzio operoso, si muove una affiatata comunità di lavoro, che conquista di frequente guarigioni impensate, che allevia la sofferenza della vita in declinare, che accompagna con decoro il passaggio della morte.

(dalla Premessa degli Autori)

L’evento

La bioetica fa discutere. Infiamma il dibattito pubblico e legislativo. Ma che cosa significa nei fatti? Tutti i giorni presenta i suoi interrogativi morali nei reparti di terapia intensiva. Raccontarli nella concretezza della vita vissuta è la sfida del giornalista Giuseppe Baiocchi e del medico Patrizia Fumagalli nel volume Se la vita si rianima. Cronache di bioetica & speranza dall’ospedale di Eluana che spiega, attraverso casi emblematici, come nelle neuro rianimazioni si toccano con mano il dubbio e il rischio, la guarigione e il declino, nell’incessante ricerca del giusto equilibrio tra la potenza della medicina e il bene reale della persona soccorsa e curata. In un orizzonte in cui la vita non è soggetta al sapere scientifico, ma scova risorse e batte dei percorso suoi, spesso imprevisti e imprevedibili.
Le storie di cui si parla sono prese dall’esperienza vissuta all’ospedale di Lecco dove passò anche Eluana Englaro. E nell’anniversario della sua fine, per una riflessione sulla dignità della vita anche nel tempo della malattia, se ne parlerà proprio a Lecco. Martedì 9 febbraio, in occasione del lancio in anteprima del volume, avrà luogo, infatti, un dibattito pubblico che coinvolgerà, insieme con gli Autori, il presidente della Regione Lombardia, dott. Roberto Formigoni, il presidente della Fondazione IRCCS Cà Granda-Ospedale Maggiore di Milano, dott. Giancarlo Cesana, il prof. Biagio Allaria, direttore del board scientifico di Medical Evidence Italia e, fino al 2003, primario e direttore di dipartimento dell’Istituto dei Tumori di Milano, introdotti e moderati dal dott. Marco Tarquinio, direttore del quotidiano Avvenire.

Il volume

Se la vita si rianima. Cronache di bioetica & speranza dall’ospedale di Eluana (pp. 128, € 12; in libreria dal 9 febbraio), con prefazione di Giancarlo Cesana, affronta il tema delicatissimo sul valore della vita nei tempi della malattia e della disabilità gravi, attingendo alla cronaca di una corsia di un reparto di Rianimazione e avvalendosi delle conoscenze scientifiche e dei giudizi etici degli autori.
Credits
L’incontro si terrà con il patrocinio della Camera di Commercio di Lecco presso il nuovo Auditorium Casa dell’Economia, in via Tonale 30, alle ore 21. Farà gli onori di casa e darà un indirizzo di saluto, il Presidente, Ing. Vico Valassi.
Sostengono l’iniziativa: il Centro Culturale Alessandro Manzoni e l’Associazione Liberi di educareLiberi di costruire; la FederVita Lombardia con il concorso particolare del Movimento per la Vita di Lecco.

Contatti: L’ufficio stampa delle Edizioni Ares è a disposizione per fornire ulteriore materiale e per eventuali contatti con gli Autori.

Riccardo Caniato, responsabile: 02.29526156 (int. 202); 333.3584110; riccardo.caniato@ares.mi.it

Alessandro Rivali: 02.29526156 (int. 204)

Informazioni su Vittoria

wife, mother of three, science teacher
Questa voce è stata pubblicata in bioetica&idee e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Scrivi il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...