Il Papa ai giovani: “Imparate ad amare”

(…) Amare come Gesù? La proposta, la sfida alla giovinezza, all’inizio più cosciente e intenso della vita è proprio questa.
Non meno di questa. Amare come Gesù. (…)
Amare così.
Ma come imparare? Dove? Il Papa non lancia una proposta così forte, avvincente e alta senza indicare il cammino possibile. Le forme in cui si impara questo amare come Gesù sono il celibato di chi si dedica a tutti e a Dio. E il matrimonio. Il Papa dice ai giovani: sposatevi. Dice quel che non dice quasi più nessuno. Dice quel che sembra assurdo ormai, almeno per i signori che manovrano il consenso e l’immaginario collettivo. Per il potere.
Dice a ragazzi e ragazze: sposatevi.
Perché nel matrimonio imparerete ad amare come Gesù. Con la stessa dedizione totale. Con la medesima fedeltà. Con il medesimo compimento di sé in un dono di sé. Attenzione, non dice: il matrimonio è il paradiso. Non dice: non avrete problemi, sarà una bella passeggiata. Dice: è il modo per imparare ad amare come Gesù.
Mistero dei misteri, verrebbe da dire. A noi così deboli, così infedeli, così incostanti viene detto che nel matrimonio si impara ad amare come Gesù. Il Papa è realista, sa bene che
viviamo in un contesto in cui tutto spinge a pensare il matrimonio come un mero ‘contratto’ a tempo. Una cosa in cui Dio e l’infinito non c’entrano. Una cosa che ha a che fare con una specie di principio organizzativo delle relazioni e basta.
Ma l’amore, lo sa bene chi ama, ha dentro di sé ” la promessa dell’eternità” come diceva il poeta Rilke. Ha la ferita del senso dell’infinito. Chi ama davvero sa che l’infinito dell’amore cerca una forma dell’amore. E che il matrimonio è questa forma. È questa cosa dove la forza di Dio può molto di più che lo sforzo umano. (…)

Leggi l’intero articolo qui: Quel senso di amore infinito che trova la sua forma nel matrimonio, di Davide Rondoni, Avvenire, 25/03/10.

Informazioni su Vittoria

wife, mother of three, science teacher
Questa voce è stata pubblicata in coppia&famiglia. Contrassegna il permalink.

Scrivi il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...