Articoli interessanti

  • Slot machine.

    …è questo il cambiamento di rotta che il Cartello “Insieme contro l’azzardo” chiede sia posto in essere: il giocatore incallito è un malato. Dunque, i giudici «dovranno cominciare a considerare l’aspetto patologico del gioco, che offusca provvisoriamente la capacità dei soggetti affetti. Se si vuole fare un “servizio” alla giustizia, in molti casi più che di separazione, l’istituto civilistico più adatto è quello dell’”amministrazione di sostegno” che offre ai giocatori un valido supporto nella capacità decisionale», e che può investire il coniuge del giocatore. Perché, come rileva Simeone, quasi mai viene messo in dubbio l’affetto verso il coniuge. E «quando è la famiglia a farsi carico del problema patologico – dichiara – muta radicalmente la visione delle cose, tutto appare rapportato alla risoluzione della patologia e a riscrivere le regole dello stare insieme». Repentinamente «cambiano le priorità di ogni membro del nucleo», si diventa più attenti «ai bisogni essenziali e meno consumisti. Registriamo un maggior equilibrio familiare, una maggiore capacità di rapportarsi agli altri, aumenta sia l’autostima sia la complicità di coppia».

  • wedding

    ” L’Istat ha scattato una fotografia dello stato di salute del matrimonio e i dati non ci dicono nulla di buono. Nel 2011 sono stati celebrati 204.830 matrimoni. Se andiamo a vedere il dato di una ventina di anni fa il calo è preoccupante: erano intorno ai 317.000 le nozze celebrate nel 1992. Più di un terzo in meno. Negli ultimi quattro anni si è poi registrata un’accelerazione nella diminuzione del numero delle nozze: 4% in meno ogni anno. Era rimasta sull’1,2% per tutto il ventennio precedente. Nella diminuzione comunque crescono i matrimoni con rito civile a discapito di quelli religiosi: i primi sono al 40%, i secondi al 60%. Nel 2003 quelli religiosi erano al 70%. Al Nord c’è stato per la prima volta il sorpasso dei matrimoni civili rispetto a quelli religiosi, arrivando a toccare la maggioranza: il 52% delle coppie ha preferito dire il suo “Sì” davanti al sindaco piuttosto che in presenza di un sacerdote. “

  • English: Father and Daughter ride The Tide Lig...

    “I ragazzi che provengono da famiglie senza il padre hanno il doppio delle probabilità di finire in prigione prima dei 30 anni. Le ragazze cresciute in famiglie senza il padre hanno una probabilità molto maggiore di avere rapporti sessuali precoci e di rimanere incinte prima dei 20 anni – per esempio le ragazze i cui padri se ne sono andati di casa prima che loro compissero 6 anni hanno probabilità 6 volte maggiori di rimanere incinte prima dei 20 anni. I giovani che crescono senza madri e padri sposati hanno maggiori probabilità di sperimentare depressione, problemi comportamentali e l’espulsione dalla scuola.”

  • The boys' room

    “Ci sembra di aver vissuto la maggior parte delle nostre lotte nella fase «5 – 10 anni di età». Il pezzo del NYT ci rivela anche: «Una parte del problema è anche che gli adolescenti hanno troppe cose». C’è da meravigliarsi? Lo stesso vale per i loro genitori. Viviamo in una società in cui interi canali televisivi sono dedicati al modo di accumulare, sgomberare, e organizzare gli oggetti. Se un bambino ha problemi in questo campo, è probabile che non migliorerà finché i genitori a loro volta non miglioreranno. Qui sta il punto cruciale, soprattutto per le persone come me. Pur avendo alte aspirazioni verso la pulizia, l’ordine e l’organizzazione della casa, la vita va in modo tale che qualche volta rimango indietro. La cosa migliore è continuare a provare, e incoraggiare i nostri figli a fare lo stesso.”

Informazioni su Vittoria

wife, mother of three, science teacher
Questa voce è stata pubblicata in coppia&famiglia e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Scrivi il tuo commento!

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...