Nozze solidali!

(adattato ed integrato da qui)

COS’È LA LISTA NOZZE SOLIDALE?

Può capitare che nella stesura della lista nozze si aggiungano articoli superflui per permettere agli invitati di avere una più ampia scelta. La lista nozze solidale può essere un’alternativa intelligente oltre che un’opportunità di condivisione di un momento di gioia importante come il matrimonio, infatti si può scegliere di sostenere:

  • una Microrealizzazione della Caritas Ambrosiana e dell’Ufficio diocesano per la pastorale missionaria contribuendo a dare vita a un progetto di cooperazione e sviluppo nei paesi del sud del mondo;
  • il Progetto Gemma del Centro di aiuto alla vita promosso dal Servizio per la famiglia della Diocesi di Milano per aiutare una mamma bisognosa per 18 mesi consentendole di portare a termine con serenità il periodo di gestazione e aiutandola nel primo anno di vita del bambino.

In cambio gli invitati riceveranno un biglietto da consegnare agli sposi per testimoniare la loro scelta di sostegno a un’iniziativa concreta.

COS’È LA BOMBONIERA SOLIDALE?

  • La bomboniera è un piccolo pensiero per ricordare a parenti e amici la gioia del giorno del tuo matrimonio, per ringraziarli della loro presenza e del loro affetto. Da oggi puoi dare un significato in più a questo gesto e trasformarlo in un’occasione concreta di solidarietà.
  • In tutta Italia, sicuramente anche nella tua città, ci sono cooperative sociali che offrono opportunità di formazione e lavoro a persone svantaggiate, moltissime di queste confezionano deliziose bomboniere. Ecco qualche idea interessante.

a. La Cooperativa Sociale Prospettiva di Trieste confeziona bomboniere e oggetti di artigianato artistico in ceramica. A Udine trovi Arte e Libro, a Cuneo la Cooperativa San Paolo.

b. A Pescantina, vicino a Verona, la cooperativa sociale Filo Continuo offre opportunità lavorative a ragazzi disabili. A Magenta (MI), la cooperativa sociale Il Fiore crea composizioni di fiori secchi (02.97293368). Se vivi a Torino puoi contattare InGenio, un progetto che unisce moltissime realtà cittadine che si occupano di disabilità: associazioni, cooperative e laboratori artistici dove puoi trovare anche idee interessanti per la lista nozze.

c. A Figline Valdarno c’è Lettera Otto (055.958102), cooperativa creata dai genitori di ragazzi svantaggiati per permettere loro di lavorare in un clima protetto. A Macerata puoi rivolgerti alla cooperativa sociale Il Sentiero (0733.290825), mentre a Gioiosa Jonica (Reggio Calabria) ha sede la cooperativa sociale L’Utopia (0964.419300) e a Campobasso trovi Il Laboratorio Aperto.

d. Le bomboniere solidali sono proposte anche da Humana People to People Italia Onlus, associazione senza scopo di lucro impegnata da oltre 10 anni in Africa con progetti di sviluppo in favore delle popolazioni locali.

  • Bomboniere (molto belle) e pergamene solidali  permettono di sostenere, ad esempio, le attività di La Quercia Millenaria, una onlus che si occupa di tutela della maternità e della vita nascente, sostegno alla gravidanza patologica, e centro di aiuto per i feti terminali. «E’ un modo semplice per sostenere il nostro operato, sensibilizzando i vostri parenti ed amici, evitando di impiegare denaro per oggetti che spesso vengono poco considerati, se non addirittura gettati via… Attraverso il vostro gesto sosterrete i progetti associativi de La Quercia Millenaria Onlus: sostegno alla coppia in attesa di un bimbo con malformazioni, promozione di una pastorale sanitaria agli operatori negli ospedali attraverso i nostri convegni, possibilità di affrontare le spese amministrative e gestionali che comporta una associazione.»
  • Presso le Botteghe del commercio equo e solidale puoi trovare infatti un’infinità di articoli provenienti da moltissimi paesi del Sud del mondo, perfetti per fare un figurone anche con le zie più perfezioniste e con le amiche più alla moda. Scatoline in legno lavorate a mano, piccole statue di pietra dura, cestini in vimini, fazzolettini ricamati, eleganti candele, oggetti in terracotta e molto altro ancora. Ognuno di questi prodotti ha una storia da raccontare, è stato acquistato a un prezzo equo che permette ai produttori di avere una vita dignitosa per sé e per le proprie famiglie e contribuire allo sviluppo della propria comunità locale. Basta scegliere fra le decine di proposte e i soci e i volontari delle Botteghe penseranno a tutto, dall’acquisto dei confetti al confezionamento. Per conoscere la Bottega più vicina a casa tua clicca qui, se preferisci fare acquisti on line visita il sito www.bottegasolidale.com, un emporio virtuale in cui puoi trovare i prodotti del commercio equo e solidale e quelli delle cooperative sociali che offrono opportunità lavorative a persone svantaggiate.
  • Se vuoi compiere un gesto di solidarietà ancora più concreto, puoi devolvere l’intera cifra che spenderesti per acquistare le bomboniere a una delle molte realtà impegnate nella cooperazione internazionale, nella difesa dei diritti dei bambini, nella ricerca medica. Agli invitati consegnerai i confetti a cui avrai allegato una piccola pergamena o un cartoncino che spiega il progetto che hai sostenuto. Ecco alcuni contatti utili.

a. Nel campo della cooperazione allo sviluppo puoi contribuire ai progetti di Caritas, Coopi (www.coopi.it) , Cesvi (www.cesvi.org) , Manitese (www.manitese.it) o Terre des Hommes (www.tdhitaly.org) che puntano a migliorare le condizioni di vita in molti paesi del Sud del mondo, sostenendo progetti mirati e di grande beneficio per la popolazione.

b. Con la bomboniera solidale della Caritas Ambrosiana (www.caritas.it ), dell’Ufficio diocesano per la pastorale missionaria (http://www.chiesadimilano.it/Diocesi__di_Milano/Rito_delle_Nozze/59897.html ) e dell’Ufficio famiglia è possibile devolvere l’importo destinato all’acquisto delle bomboniere tradizionali a una microrealizzazione o all’adozione per 18 mesi di una mamma in difficoltà. Gli sposi riceveranno un biglietto da consegnare agli invitati sul quale sarà descritto il progetto finanziato.

c. Anche Emergency (www.emergency.it) propone bomboniere solidali per continuare la sua opera a favore delle vittime civili dei conflitti nei suoi ospedali sparsi in tutto il mondo.

d. Un’altra idea per una bomboniera speciale? Vidas (www.vidas.it ) propone una donazione all’associazione, che verrà comunicata a parenti ed amici tramite un cartoncino di ringraziamento da parte di Vidas, (Eleonora Giusti, tel. 02.72511224 oppure email: eleonora.giusti@vidas.it)

e. Nel campo della difesa dei diritti dei bambini puoi adottare a distanza un bimbo attraverso Amani (www.amaniforafrica.org/adozioni.htm ) o Aibi (www.aibi.it) .

f. Un’altra possibilità è offrire un contributo alle associazioni o fondazioni che garantiscono assistenza gratuita ai malati terminali ad esempio Vidas o la Fondazione Fabio Sassi.

g. Anche la Fondazione Italiana Sclerosi Multipla (AISM – FISM) propone bomboniere solidali personalizzabili sul sito www.aism.it

h. Presso le Botteghe del commercio equo e solidale trovi davvero tutto per un matrimonio perfetto, anche i confetti. Quelli di Ctm Altromercato (www.altromercato.it) alle mandorle della Palestina ricoperte di cioccolato sono il tocco di dolcezza e di originalità ideale per ogni cerimonia. Le mandorle dei confetti Ctm sono prodotte da PARC (Palestinian Agricultural Relief Committees), un’organizzazione no profit che opera per uno sviluppo rurale ecocompatibile, con particolare attenzione alla tutela delle donne e alla promozione del loro ruolo nella società.

PROGETTO GEMMA

Il Progetto Gemma permette di offrire ad una mamma il sostegno economico che le consenta di portare a termine con serenità il periodo di gestazione e la aiuti nel primo anno di vita del bambino.

Il Progetto è nato per mettere in collegamento le mamme più bisognose con tutti coloro che desiderano aiutarle: chi aderisce al Progetto praticamente “adotta” una mamma e il suo bambino per 18 mesi (gli ultimi 6 mesi di gravidanza e i primi 12 mesi di vita del bambino) versando al Centro di Aiuto alla Vita che fa da intermediario per la mamma, un contributo minimo mensile di 160,00 euro.

L’impegno economico è rilevante, ma in parte può corrispondere all’equivalente per la spesa delle bomboniere-ricordo e richiedere un di più di apertura e di generosità.

Una volta che la quota è a disposizione, occorre riferirsi direttamente a:

Vita Nova – Centro Adozione Prenatale, Via Tonezza, 3 – 20147 Milano

Tel. 02/48702890 – Fax 02/48705429; E-mail: progettogemma@mpv.org

ABITI

  • La Bottega della Solidarietà di Sondrio, (www.commercioequosondrio.it) in collaborazione con BaSE – l’unione delle cooperative artigiane del Bangladesh – e con alcune sarte italiane, propone originali abiti da sposa (la collezione si chiama “FiLoDriTto”) realizzati con i tessuti dei meravigliosi “sari” ricamati a mano.
  • L’Orlo del Mondo (www.orlodelmondo.net) di Milano, invece, opera in partnership con l’organizzazione non governativa vietnamita Craft Link che assiste i piccoli produttori e li aiuta a svilupparsi e ad incrementare le loro opportunità lavorative. Puoi trovare i punti vendita dell’Orlo del Mondo in molte regioni italiane, andando sul sito web.
  • Per abiti di sartoria curati in ogni dettaglio puoi rivolgerti anche a Punto per Punto (02.7388760), un’opera speciale della San Vincenzo di Milano che si occupa dell’inserimento lavorativo di persone svantaggiate, professioniste nel settore dell’abbigliamento. Sempre a Milano ha sede un’altra sartoria solidale, l’Officina delle Fate (02.29060969).
  • Se sei contraria agli sprechi e non ti piace l’idea di spendere grosse cifre per un abito da usare per un solo giorno e poi chiudere nell’armadio, puoi rivolgerti a Di Mano in Mano, (www.dimanoinmano.it) una cooperativa milanese che raccoglie e rivende abiti usati in ottimo stato, mobili, libri, elettrodomestici e altro.

LE PARTECIPAZIONI E IL LIBRETTO

  • Gli inviti sono particolarmente importanti, sono il “biglietto da visita” del tuo matrimonio, un indizio dello stile che lo contraddistinguerà. Ma la tua scelta sarà anche uno specchio delle tue idee e di quelle del tuo futuro marito. Per un matrimonio in stile equo-solidale fin dall’inizio, le Botteghe del Mondo sono pronte a offrirti moltissime idee eleganti e originali. La carta, bianca o finemente decorata, proviene da Nepal, India e Bangladesh. Per una scelta molto elegante e particolare ci sono gli inviti in carta fatta a mano decorata con inserti di fiori secchi. Provengono da piccoli artigiani di India e Madagascar.

LE STRUTTURE E I PRANZI

  • La cooperativa sociale “Meta” previene il disagio giovanile e affitta spazi e tavoli della cascina “Costa Alta” del Parco di Monza (Mi) (tel. 039.321900).
  • La cooperativa agricola “Fraternità Nibai” a Cernusco sul Naviglio (Mi) (tel. 02.9249433) prepara pranzi di nozze a prezzi ragionevoli.
  • Un altro parco ricco di fascino e solidarietà per una festa all’aperto è quello dell’ex-ospedale psichiatrico Paolo Pini: chiedete lumi all’associazione Olinda (tel. 02.66212315).
  • Se lo spazio c’è già ma il cibo no, affidatevi al “catering sociale” della cooperativa “Il Laboratorio”, che inserisce al lavoro ragazzi con problemi di disagio psichico (tel. 02.330296812); o al catering multietnico di “L’Alveare” (tel: 02/29403597) o di “Proficua” (tel:02/780811).

VIAGGI DI NOZZE

  • Il settore “Viaggi e miraggi (www.viaggiemiraggi.com) della cooperativa Pace e Sviluppo di Treviso (tel. 0422-301424) propone altri viaggi.
  • Altre soluzioni le propongono i vari gruppi di Bilanci di giustizia: pranzi, abiti e feste autoprodotte e tanta semplicità: bilanci@libero.it

IN LIBRERIA E SUL WEB

  • “Fa’ la cosa giusta! a Milano e in Lombardia”, edizioni Terre di mezzo, 2004

6 risposte a Nozze solidali!

  1. Sara Di Stefano ha detto:

    Complimenti per il sito!
    L’ho trovato per caso girando in internet ed è fatto davvero bene!
    Cordiali saluti,

    Sara Di Stefano

  2. Lella Tassariola ha detto:

    salve!
    belle le informazioni qui contenute. Sapreste aiutarmi per l’organizzazione di un banchetto di nozze equo-solidale-etico a Reggio Emilia? Che voi sappiate esistono organizzazioni da quelle parti che potrei contattare per trovare sia il luogo che il catering?
    grazie in anticipo per l’aiuto,
    Lella

  3. pokankuni ha detto:

    Ciao!
    Puoi chiedere informazioni su quel che ti interessa a queste realtà di Reggio Emilia:

    Associazione Botteghe del Mondo,
    Via Masaccio 21, 42100 Reggio Emilia
    P. IVA 01576650228
    Tel 0522-924279 (la mattina) Fax 0522/230714,
    e-mail: segreteria@assobdm.it

    oppure a :

    RAVINALA SOC.COOP.SOCIALE
    Via Vittorio Veneto, 8/A – 42100 – Reggio Emilia
    P.IVA 01318270350
    tel.:0522 924211 – fax:0522 230714
    e-mail: ravinala@ravinala.org

    o anche:

    Reggio Terzo Mondo,
    Via Mogadiscio, 1
    42100 Reggio Emilia,
    tel. 0522.514205
    fax 0522.506318
    info@reggioterzomondo.org

  4. Ilaria ha detto:

    Salve,
    io vi suggerisco anche le bomboniere solidali di AIRC: http://www.airc.it/aiutare-la-ricerca/bomboniere-solidali.asp
    e una bella idea per la lista nozze:
    http://www.unbuoinvito.it
    Ciao

  5. Giorgio Caccia ha detto:

    Segnalo il Vivaio “Loghetto” della Castello Lavoro ONLUS (Soc Cooperativa sociale) che offre servizi completi per l’addobbo floreale per la cerimonia del matrimonio.
    Visitate il nostro sito e contattateci

  6. Pingback: Nozze (ed altre feste): solidali sono più belle! | Uno con una, per sempre

I commenti sono chiusi.